Home » Benessere » I capelli grigi si "curano" così

I capelli grigi si "curano" così

Una cura per i capelli grigi? Esiste, e non è la tintura permanente. Lo assicurano i ricercatori della Arndt University di Greifswald, Germania, in collaborazione col britannico Centre for Skin Sciences dell’Università di Bradford. L’ingrigirsi dei capelli è dato dall’accumulo di stress nel corso del tempo che porta a un eccesso di idrogeno nel follicolo pilifero.

Le due squadre di ricercatori hanno trovato il modo di fermare questo processo “candeggina” grazie a un composto chiamato “PC-KUS” (lo Pseudocatalasi, ma in questo caso nella sua versione modificata), già usato per trattare la vitiligine, ovvero le macchie di schiarimento della pelle di cui soffrono alcune persone. Lo studio anglo-tedesco ha coinvolto 2.411 pazienti provenienti da diversi Paesi europei, di questi 57 erano affetti da vitiligine. Il trattamento PC-KUS modificato non soltanto migliorava gli effetti della vitiligine nelle persone malate ma ritardava l’imbiancamento dei capelli in quelle sane. Da qui l’ipotesi che entrambi i processi abbiano lo stesso punto di base e dunque possono essere fermati dalla stessa terapia. Saranno ulteriori test e i relativi risultati a stabilirne la vera efficacia nel lungo termine.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico