Home » Benessere » La cellulite comincia a tavola

La cellulite comincia a tavola

Donne, coraggio… non è (del tutto) colpa nostra! Il congresso dei medici estetici in svolgimento in questi giorni a Roma definisce una nuova causa all’insorgere della odiosa cellulite che rovina tante delle nostre giornate estive. Non solo mancanza di movimento o eccessi nel mangiare, quanto il consumo di certi alimenti piuttosto che altri.

Alcuni cibi infatti sono Ages (Advanced Glycation End-products), come a dire “prodotti finali con elevata concentrazione di zuccheri” e spesso sono prodotti che nemmeno sospettiamo. Ad esempio, alti livelli di Ages si trovano nei cibi cotti ad alte temperature, nelle bevande con zuccheri raffinati, nei complessi molecolari dove si uniscono zuccheri e proteine. Non si può controllare l’assunzione di Ages durante l’intero corso della vita e gli effetti (la cellulite) si presentano dopo i 35 anni di età.

Nel dubbio, si può cercare di prevenirli privilegiando cibi crudi o cotti al vapore, riducendo il consumo di bevande zuccherate e cibi industriali come merendine, cibi pronti, scatolette, ecc. Imparare a cucinare bene i propri pasti è un modo per difendersi da giovani da questi accumuli e non trovarsi, da quarantenni, a sudare disperatamente su un tapis-roulant per mandar via una cellulite che ormai è radicata nel nostro corpo in modo quasi definitivo!

admin

x

Guarda anche

Cenone di Natale: attenzione ai cibi a rischio allergie

Dalla frutta secca ed esotica, ai crostacei, ai pesci, dai dolci ai molluschi, sulle tavole ...

Condividi con un amico