Home » Benessere » In America si parla di pressione (e dei cellulari che la fanno alzare)

In America si parla di pressione (e dei cellulari che la fanno alzare)

Si sta svolgendo in questi giorni a San Francisco (USA) il 28° congresso dell’American Society of Hypertension (ASH), il gruppo scientifico che studia e controlla l’andamento di malattie come ipotensione e ipertensione in America e nel mondo, confrontando studi e ricerche. Il convegno di oggi si basa sui cambiamenti della pressione arteriosa in base alle nuove usanze moderne, come ad esempio l’utilizzo di cellulari.

Infatti, una delle tante colpe del telefono cellulare sarebbe anche quella di indurre un aumento della pressione come descritto dallo studio italiano in esame, eseguito presso l’Ospedale Guglielmo Da Saliceto di Piacenza dai dottori G. Crippa, D. Zabzuni, A. Cassi e E. Bravi. La ricerca ha dimostrato che nel ricevere e fare telefonate lo sbalzo pressorio passa da 121/77 a 129/82 ma la cosa più strana di tutte è che le persone abituate a fare o ricevere oltre 30 telefonate al giorno non subiscono più questi cambiamenti. Si tratta per lo più di persone giovani, una generazione quindi già “geneticamente adattata” all’uso di questi dispositivi.

Se il telefonino vi fa sballare la pressione verso l’alto, però, nessuna paura. Potete recuperarla con un bel corso di Yoga due o tre volte la settimana. Lo Yoga, spiega una ricerca condotta in Pennsylvania, riesce a calmare il corpo e a condurlo a una soglia simile a quella del sonno per cui si registrano cali di pressione da 133/80 a 130/77. Si parlerà anche del problema sale, che è sempre presente soprattutto negli ipertesi i quali sembra non possano farne a meno. Una conferma ulteriore che esso è una delle cause principali dell’innalzamento pressorio.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico