Home » Benessere » A Roma, gran successo della corsa contro il cancro al seno

A Roma, gran successo della corsa contro il cancro al seno

Il ministro Lorenzin dà il via e Maria Grazia Cucinotta l’incitamento giusto, mentre l’inaugurazione è stata data dalla signora Clio Napolitano. Così oltre 60.000 persone (donne e non solo) hanno invaso le strade di Roma per la maratona benefica “Race for the Cure” tenutasi ieri, domenica 19 maggio.

La corsa serve per ricordare a tutti che le donne corrono. Corrono nella vita, corrono nella carriera, ma corrono anche molti rischi … tra i quali quello di vedere la propria vita minata dal cancro al seno. E se alcune scelgono metodi drastici, come Angelina Jolie, tante altre donne scelgono di aiutarsi aiutando la ricerca e raccogliendo firme e fondi per le cure contro il cancro. Ogni anno 12.000 donne muoiono ancora in Italia per colpa del tumore al seno, che tuttavia sta diventando sempre più curabile grazie alla prevenzione sempre più diffusa.

Il giorno della corsa inoltre sono state offerte gratuitamente, a Roma, 3.300 visite come mammografia, ecografia, pap test, esami alla tiroide e di altro genere, assicurando così a una larga parte di persone una giusta prevenzione in un giorno in cui le idee diventano fatti. A livello prettamente sportivo, oltre ai tantissimi amatori, hanno corso anche 2000 atleti veri: il vincitore è stato l’atleta dell’Aereonautica Militare Devis Licciardi, seguito da Francesco Marchetti e Luca Parisi. Tra le donne, ha vinto su tutti Lavinia Bonessio seguita da Pamela Gabrielli e Federica Liberati. C’è stato un primo posto anche tra i dilettanti per la categoria “Donne in Rosa”, ottenuto da Cinzia Barletta.

admin

x

Guarda anche

Un vaccino di staminali contro il cancro al seno

Niente facili speranze, si tratta solo di uno studio … il primo passo di un ...

Condividi con un amico