Home » Benessere » Suona la chitarra mentre lo operano al cervello

Suona la chitarra mentre lo operano al cervello

Brad Carter, attore a Hollywood e musicista, entrerà nella storia della medicina e non solo. A soli 39 anni gli è stato diagnosticato il Morbo di Parkinson ma lui non si è perso d’animo e si è sottoposto a tutte le cure possibili fino alla proposta di un intervento chirurgico al cervello per capire quali fossero i punti più colpiti e applicare degli elettrodi che avrebbero potuto mitigare il problema.

La proposta shock che entrerà nella storia è stata quando il paziente si è offerto di suonare la chitarra nel corso dell’intervento, in tal modo il movimento delle mani avrebbe evidenziato il tremito e si sarebbero evidenziate di conseguenza le aree del cervello coinvolte. Approfittando del fatto che il cervello non ha terminazioni sensibili e dunque non percepisce il dolore, l’uomo ha continuato a suonare mentre i bisturi dei medici lavoravano sulla sua materia grigia, aiutandoli decisamente molto a completare il loro compito.
Una volta individuati i punti coinvolti dalla malattia, poi, il paziente è stato addormentato per permettere ai medici di eseguire la parte più lunga e complicata del lavoro, l’introduzione degli elettrodi, che richiedeva altissima concentrazione e dunque assenza di qualsiasi distrazione. Come poteva essere, per esempio, una bella serenata estemporanea da parte del proprio paziente col cranio aperto!

admin

0 Commenti

  1. Una persona molto coraggiosa ma anche determinata per il successo della Medicina.

x

Guarda anche

Cattive abitudini mettono a rischio salute denti dei piccoli

Cattive abitudini mettono a rischio la salute dei denti dei più piccoli. A causa di ...

Condividi con un amico