Home » Benessere » Nuova SARS: ora è allarme mondiale

Nuova SARS: ora è allarme mondiale

Ieri è morto un uomo, in Francia. E’ la prima vittima occidentale della “Nuova Sars” la malattia respiratoria acuta grave (questo il suo nome) che fu scoperta in Asia una decina di anni fa e che oggi pare fortemente diffusa in Medio Oriente. I casi finora accertati in Europa sono su persone che tornavano da un viaggio nei Paesi Arabi, mentre in Arabia Saudita si registra il più alto numero di persone contagiate.

L’allarme scatta a livello mondiale, per ordine dell’OMS, non per la morte di un singolo cittadino europeo ma per le informazioni date ieri dal ministro della salute arabo, il quale ha dichiarato che nulla ha potuto fare il suo Paese contro la SARS in quanto per anni gli studi su questo virus sono stati secretati e brevettati da scienziati olandesi. Un lungo periodo di silenzio che ha impedito ad altri medici di capire il virus e oggi che questo si sta espandendo siamo impreparati!

Fino a oggi, i casi di Nuova SARS (che ha un nuovo nome, MERS) sono presenti in Arabia Saudita, Giordania, Qatar, Emirati Arabi Uniti (EAU), Tunisia, e per quanto riguarda l’Europa in Germania, Francia e Regno Unito. L’impotenza delle strutture sanitarie di questi Paesi e del mondo risiede nel fatto che non conoscendo il virus non ci si può proteggere. Occorrerebbe togliere al più presto i sigilli del segreto dagli studi, ma gli scienziati olandesi insistono col “no”, anzi scaricano la colpa sulle aziende farmaceutiche che, nonostante i loro allarmi, non si sono date da fare per cercare un vaccino. E mentre il mondo scientifico litiga, il virus si fa strada …

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico