Home » Benessere » Rimedi omeopatici per le donne

Rimedi omeopatici per le donne

Uno dei disturbi più frequenti, nelle donne, è il classico e antipaticissimo dolore alle ovaie che somiglia a una lama incandescente infilata nel fianco e che spesso si “sposta” passando da un fianco all’altro, con riflessi sulla schiena e alle gambe. Un problema che molte risolvono coi farmaci ma che altre preferiscono tenere a bada in modo naturale.

L’omeopatia in questo aiuta molto. La medicina naturale fa i dovuti distinguo, per esempio se il dolore è più intenso sul lato sinistro è consigliato il Thuya Occidentalis. Se il dolore invece aggredisce sul lato destro, è meglio il Lac Caninum. Nel momento in cui i dolori si calmano (solitamente in contemporanea con la comparsa del flusso emorragico) si può tenerli a bada con Zincum Metallicum che oltre a migliorare la sopportazione del dolore agisce anche sull’umore, evitando gli sbalzi tra allegria e depressione che minano in profondità la vita sociale delle donne in quel periodo.
Si consiglia, in associazione a queste cure, anche molto movimento. Il camminare, infatti, permette una accelerazione dell’emorragia e una più svelta risoluzione del dolore addominale. Comunque, consultate sempre il vostro omeopata anche in base al tipo di ciclo che avete.

admin

x

Guarda anche

Cattive abitudini mettono a rischio salute denti dei piccoli

Cattive abitudini mettono a rischio la salute dei denti dei più piccoli. A causa di ...

Condividi con un amico