Home » Benessere » Anoressia: percezione del corpo come se fosse grasso

Anoressia: percezione del corpo come se fosse grasso

Che l’anoressia sia una malattia del cervello, e non dell’alimentazione, lo prova un ennesimo esperimento condotto dai ricercatori dell’università di Utrecht. Coinvolgendo soggetti sani e soggetti anoressici, tutti sono stati invitati a passare attraverso porte socchiuse a vari livelli: il risultato impressionante è stato che mentre i sani si giravano di lato quando effettivamente la porta era molto stretta, gli anoressici si giravano di lato quando la porta era ancora molto aperta.

Significa che le persone anoressiche percepiscono il proprio corpo in modo distorto, ovvero lo vedono grasso! Nonostante siano spesso ridotti a livello di scheletro, essi quando si guardano si vedono come degli obesi e si muovono di conseguenza, cercando aperture più grandi, sedie più larghe e così via. L’urgenza di tutto questo dimostra che occorre cambiare questa percezione sbagliata perchè altrimenti questi soggetti continueranno a privarsi del cibo senza mai vedere “miglioramenti” possibili ai loro occhi. Altri studi hanno dimostrato che gli anoressici si comportano esattamente come le persone grasse, parlando di dieta, di affaticamento e di pesantezza … effetti che sentono davvero, ma perchè dovuti al contrario alla estrema debolezza. Lo studio di Anouk Keizer è stato presentato sulla rivista Plos One.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico