Home » Benessere » MERS: tra una settimana si saprà di più sui contagi

MERS: tra una settimana si saprà di più sui contagi

Rimangono fermi a tre i casi di MERS (così si chiama in sigla la nuova Sars) in Italia. Sono tutti e tre ricoverati a Firenze l’impiegato di origine giordana, la sua nipotina e la collega di lavoro che hanno manifestato i sintomi della malattia negli scorsi giorni. La situazione è sotto controllo e pare che nessuno dei tre sia in grave pericolo di vita.

Gli esperti ci tengono a chiarire alcune cose per non creare panico e allarmismo tra la gente. Prima su tutte, il Coronavirus -responsabile della malattia- non è aggressivo come quello dell’influenza, cioè non ci si contagia con un semplice respiro o con uno starnuto. Occorre una vicinanza prolungata in presenza di tutti i sintomi per contagiare la MERS da uomo a uomo, un evento non certo comune. Insomma, non ci si contagia viaggiando per 5 minuti con un malato sull’autobus, ma condividendo con lui la camera o l’intera giornata forse sì. La MERS non è per forza una malattia mortale. Diventa pericolosa solo se colpisce alcune persone con fisico debilitato, o con condizioni respiratorie particolari, attaccando in modo letale i polmoni.

L’allarme rimane perchè questa variante del virus della vecchia Sars non è ancora conosciuto e non sappiamo se i farmaci finora usati, anche con successo, possono funzionare allo stesso modo. E’ dunque una malattia che va diagnosticata in tempo per avere speranze di curarla e per questo occorrerà stare attenti con i nuovi arrivi di immigrati dall’Africa. La OMS ha già distribuito linee guida a riguardo per tutti i Paesi coinvolti. L’incubazione del virus della MERS può durare da una settimana a 12 giorni quindi sapremo presto se ci sono altri casi, in Italia. Principalmente nella cerchia ristretta (50 persone) di familiari e amici del primo contagiato.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico