Home » Benessere » I vegetariani vivono meglio e muoiono tardi

I vegetariani vivono meglio e muoiono tardi

Una ricerca condotta dalla Loma Linda University in California ha dimostrato, con tanto di dati provati, che sebbene l’uomo sia per natura onnivoro i vegetariani (o i mangiatori di carne part-time) vivono meglio e muoiono molto dopo rispetto al resto dei carnivori abituali.

La ricerca è stata condotta nel corso di 7 anni (tra il 2000 e il 2007) nell’ambito dei fedeli delle Chiese Avventiste d’America … analizzando abitudini e problemi di salute di circa 73.000 persone di ogni età. Per una strana coincidenza, o perchè legato a dettami di fede, buona parte di queste persone era vegetariana. Alcuni consumavano solo verdure, altri erano “moderatamente” carnivori, prediligendo comunque il pesce alla carne.

I risultati hanno evidenziato che queste persone erano più sane, più giovanili e presentavano meno malattie di altri gruppi dall’alimentazione variegata o carnivora. Inoltre, controllando gli stessi gruppi a distanza di anni, si è visto che i decessi, tra i vegetariani, erano in numero significativamente minore rispetto a quelli del gruppo “normale”. Uno stile di vita certamente da imitare, quindi, ma senza esagerare perchè l’esclusività dei vegetali nella dieta comporta l’insorgere di altri problemi che non si devono ignorare.

admin

x

Guarda anche

Yoga, benefici per grandi e piccini

Lo yoga fa bene a grandi e piccini. A rivelarlo è uno studio dell’Università canadese ...

Condividi con un amico