Home » Benessere » Fumo: "Alessio e Sara" educano alla prevenzione

Fumo: "Alessio e Sara" educano alla prevenzione

Sempre più allarmanti le notizie sul fumo diffuso tra i minori di 18 anni. Oggi, la prima sigaretta si fuma anche a 12 anni e nessun ragazzo è pienamente informato sui possibili danni a cui va incontro che non sono soltanto legati a malattie terribili (cancro, problemi polmonari) ma anche a effetti più banali ma esteticamente brutti, come l’invecchiamento precoce della pelle o l’alito cattivo.

I genitori e gli educatori sono poco attenti al fenomeno, tanto che 7 genitori su 10 conoscono la legge contro il fumo minorile ma non ne informano i figli, mentre 5 genitori su 10 sono convinti che i figli conoscano già la legge ma non controllano se ciò sia vero. Se la generazione attuale è già intrappolata nella spirale del vizio più pericoloso del mondo, qualcosa si può e si deve fare per le generazioni future, cominciando a educarle fin da piccolissime.

Ecco perchè, promosso dal MOIGE (Movimento dei Genitori), parte dalla Lombardia il “tour” di Alessio e Sara. Si tratta di due personaggi che dovranno divertire i bambini delle scuole elementari ma allo stesso tempo insegnare loro i pericoli del fumo e anche la forza di volontà per evitarlo quando gli amici più grandi lo offrono. Il tour si svolgerà dentro i centri commerciali in tutta Italia, toccando tra le altre, regioni come Campania, Toscana, Lazio, Puglia, Emilia Romagna, Lombardia, Molise e Basilicata. Verranno coinvolte circa 54.000 persone (bambini, educatori e familiari) che potranno assistere agli spettacoli teatrali con scenette messe in atto da burattini animati dalle migliori compagnie professionali.

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico