Home » Benessere » Allarme in Trentino Alto Adige: troppi bimbi dallo psichiatra

Allarme in Trentino Alto Adige: troppi bimbi dallo psichiatra

E’ la regione più ricca e felice d’Italia, quella dove la vita semplice della montagna ci dà l’idea della tranquilla beatitudine della capanna di Heidi … ma qualcosa non va in Trentino Alto Adige se, come dicono i dati di una recente ricerca, in provincia di Bolzano c’è il più alto numero di bambini in psicoanalisi! La città che registra questo triste record è Merano.

Il delizioso piccolo comune bolzanino (38.000 abitanti) conta un consumo di psicofarmaci molto alto, soprattutto se riferito ai minori. Basta pensare che le anfetamine e altri medicinali simili vengono distribuite ai minori in misura 13 volte maggiore che nel resto della Provincia. E se paragonato al livello nazionale, il valore supera di ben 4 volte. Lo stesso dicasi per il numero di ragazzini che vedono regolarmente uno psicanalista e che non si registra così alto da nessuna parte.

In questa parte d’Italia si applicano molto seriamente le nuove teorie straniere sulla cura del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) di cui si è appena discusso a Milano in un convegno internazionale. Proprio in questo convegno però si è sottolineata l’esagerazione di tali metodi e la cattiva abitudine ad “assuefare” i bambini fin da piccoli al consumo di psicofarmaci. Secondo alcuni studiosi, addirittura, l’ADHD sarebbe una “malattia inventata” proprio per far fiorire il settore delle cure psicanalitiche puntando sull’amore genitoriale per i figli più piccoli.

admin

0 Commenti

  1. comune Bolzanese??? Bolzanino!!!

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico