Home » Benessere » Domani la Giornata Mondiale Donatori di Sangue

Domani la Giornata Mondiale Donatori di Sangue

Sono un milione e settecentomila e si meritano un monumento! Parliamo dei donatori volontari di sangue del nostro Paese che è uno tra i primi in fatto di generosità legata a questo atto che salva migliaia di vite umane ogni giorno.

Si celebra domani la Giornata Mondiale dei Donatori di Sangue e il ministro Lorenzin dichiara che l’Italia può “andar fiera del proprio sistema sangue”. Il ministro, che interverrà domani alle celebrazioni, ricorda che l’estate è sempre il periodo più critico in cui le donazioni calano e non a caso la giornata mondiale cade proprio alla vigilia della stagione calda.

Nel nostro Paese il più generoso di tutti è il Nord, con la Toscana in testa, mentre al Sud spiccano la Calabria, la Campania e la Sicilia (col record assoluto di Ragusa e provincia). Le regole per diventare donatore sono semplici: essere maggiorenni, pesare più di 55 chili, godere di buona salute, sottoporsi a un prelievo preventivo per ottenere l’idoneità alla donazione e poi donare (presentandosi a digiuno, o al massimo con un caffé in corpo, e restando sdraiati per qualche minuto dopo la donazione). Non possono donare le persone che hanno subito malattie da antibiotico o operazioni chirurgiche prima del giorno della donazione, le persone che soffrono di pressione bassa e frequenti svenimenti, le persone che fanno uso di droghe o che hanno rapporti non protetti.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico