Home » Benessere » Sigarette elettroniche: tra dieci giorni l'ordinanza Lorenzin

Sigarette elettroniche: tra dieci giorni l'ordinanza Lorenzin

Lo aveva promesso e lo sta mantenendo: l’ordinanza sull’uso delle sigarette elettroniche, firmata dal ministro Beatrice Lorenzin, potrebbe entrare in vigore già entro i prossimi dieci giorni. Un provvedimento che il ministro ha voluto prendere in attesa che si prenda una decisione a livello europeo, decisione che richiederà certamente tempi lunghi.

Il ministro sta cercando, invece, di dare una direttiva più rapida su questo nuovo prodotto che in Italia è già un successo e che occorre regolamentare, anche per le numerose denunce e per i dubbi sorti in merito ai loro effetti sulla salute. Infatti, pur essendo solo aspiratori di vapore, le e-cig contengono aromi e composti che derivano da elementi chimici e da metalli, come il cromo, anche cancerogeni. Esiste già una indagine in corso su queste presenze sospette e nel frattempo occorre avere in mano un piano ben preciso soprattutto per proteggere i più giovani.

Nel testo finale su cui sta lavorando l’Unione Europea, si dovrà decidere anche in merito alla quanità di nicotina contenuta nelle sigarette elettroniche: se supera il milligrammo, le sigarette saranno equiparate ai prodotti medicinali e avranno determinate regole, ma su questo punto il ministro Lorenzin ha molti dubbi. L’ordinanza che sta per uscire vieterà le sigarette elettroniche nelle scuole e ne vieta la vendita ai minori, ma non vieta il loro uso nei locali pubblici. In seguito, in base al testo europeo, si potranno aggiungere o correggere alcune parti.

admin

0 Commenti

  1. La mia sigaretta elettronica l’ho comprata in farmacia, una Fumok, e mi sono sempre trovato bene. Questi prodotto è necessario vengano affidati alle farmacie.

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico