Home » Benessere » Caldo e cali di pressione. Difendetevi così

Caldo e cali di pressione. Difendetevi così

Lo avete già sperimentato o state per sperimentarlo. L’estate è la stagione del caldo e il caldo opprime il nostro corpo, causando un calo della pressione. Nelle persone che soffrono già di pressione bassa, questo può essere un problema serio che causa malesseri, stanchezza continua, svenimenti. Di pressione bassa soffrono, per natura, più le donne, i bambini e gli adolescenti, le persone anziane e chi sta male ma anche chi “porta la pressione bassa” per motivi genetici.

Per tutti loro, ma anche per chi si sente bene, affrontare il caldo al meglio è sempre consigliabile per evitare spiacevoli sorprese. Alcuni suggerimenti: non fate sforzi sotto il sole cocente, evitate di alzarvi di colpo (da supini a seduti, da seduti a in piedi), vestitevi leggeri, bevete di più, mangiate più sale e se consigliato fate uso di integratori.
Per gli uomini, soprattutto i più giovani e gli atleti, attenti alla disidratazione improvvisa … che significa sudare molto ma anche urinare subito dopo essersi alzati dal letto. Per tutti, maschi e femmine, piccoli e grandi, se sentite troppa debolezza, se vi gira la testa, se avete una lieve nausea per prima cosa fermatevi ovunque vi trovate, sdraiatevi a terra (possibilmente all’ombra) e fatevi portare acqua e sale o qualcosa di zuccherato da mangiare per risollevare la pressione. Per i soccorritori, se vi trovate davanti a una persona che sviene o che si corica per colpa di un calo di pressione NON DOVETE MAI cercare di riportarla nella posizione seduta o in piedi. Lasciatela stare per terra e al massimo fatele sollevare le gambe per pochi minuti.

admin

x

Guarda anche

Simil-influenza mette a letto 100mila italiani

Sono almeno 100mila gli italiani alle prese con una sindrome simil-influenzale. Le temperature insolitamente alte ...

Condividi con un amico