Home » Benessere » Avere 16 anni e dimostrarne 60. Succede a una ragazza inglese malata di Lipodistrofia

Avere 16 anni e dimostrarne 60. Succede a una ragazza inglese malata di Lipodistrofia

La LIPODISTROFIA è una malattia rara. Talmente rara che colpisce solo 2000 persone su un totale di 7 miliardi che abitano il pianeta. Come tutte le malattie estremamente rare viene relegata a una nicchia di eventi poco conosciuti che “tanto non ci riguardano”, ma che diventano un dramma immenso per chi si ritrova a viversele addosso. Come Zara Hartson, una ragazza di 16 anni di Rotheram, nel South Yorkshire, Inghilterra.

Una malattia rara ed ereditaria che colpisce la pelle in modo più o meno grave. Anche la madre e i fratelli di Zara ne sono affetti ma in modo leggero e quasi impercettibile. Lei invece sta lentamente “invecchiando” e il suo bel viso di studentessa del liceo somiglia ogni giorno di più a quello di una signora di 60 anni. Una condizione che oltre a pesare sulla sua giovane vita come un macigno, la rende oggetto di insulti, prese in giro e atti di bullismo da parte di compagni di scuola (ma anche di adulti, come l’autista del bus che le ha impedito di usare l’abbonamento per liceali in quanto “vecchia”) decisamente poco intelligenti.

Per sembrare la sedicenne che è, Zara deve sottoporsi a operazioni di lifting che alliscino la sua pelle e le ridiano una giovinezza perduta troppo presto. La sua storia ha commosso profondamente un famoso chirurgo americano che si è offerto di operarla per offrirle un nuovo tipo di lifting della pelle di ultimissima scoperta, in grado di risolvere il suo problema per sempre. Ma chi andrà in aiuto delle altre persone che sono costrette a vivere questo dramma e che magari non hanno avuto i riflettori puntati addosso come la ragazzina inglese?

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico