Home » Benessere » Gravidanza: come viverla bene anche in vacanza

Gravidanza: come viverla bene anche in vacanza

La gravidanza è una condizione particolare, uno “stato interessante” come dice la stessa parola, ma non è una malattia invalidante e quindi va vissuta per quel che è: l’attesa di un nuovo bambino. Una gioia da condividere e da portare anche in vacanza … con qualche accorgimento in più, naturalmente.

Per prima cosa state molto attente a dove trascorrerete l’estate: per la montagna vigono alcune regole, per il mare altre. Quanto ai mezzi di trasporto, sarebbe consigliabile la macchina, più che il treno. Per l’aereo esistono norme diverse a seconda delle Compagnie e non tutte accettano donne incinte a bordo, quindi informatevi bene. Se andate in montagna godetevi il fresco dei boschi e le passeggiate, ma senza mai esagerare. Data la pendenza del terreno, col pancione, vi stancherete prima. Attente anche al sole che lassù picchia più forte e ustiona prima.

Se siete al mare, attente al sole pure qui. Spalmatevi sempre di protezione alta, soprattutto per evitare le macchie che poi tarderanno ad andar via. Attente ai movimenti, che siano sempre lenti e misurati per evitare cali di pressione. Il nuoto è molto consigliato, perchè rilassa la pancia e attiva la circolazione. Prendete il sole al mattino presto o al pomeriggio, ma in ogni caso se sentite sopraggiungere stanchezza e mal di testa correte all’ombra oppure in casa. Bevete molto, anche fino a 2 litri di acqua al giorno, evitando bibite gassate e alcolici.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico