Home » Benessere » Stamina: i protocolli saranno consegnati ad agosto

Stamina: i protocolli saranno consegnati ad agosto

Sarà solo l’ennesima promessa o forse il punto finale dell’eterno braccio di ferro? Davide Vannoni promette ancora: il 1° agosto consegnerò i protocolli di Stamina come accordato. Nel frattempo completa l’iter incontrando il Comitato Scientifico di Lorenzin (12 luglio) e cominciando a discutere con loro le condizioni dato che “c’era stata apertura da parte dell’Istituto Superiore della Sanità“.

Le condizioni di Vannoni sono sempre le stesse: non modificare la standardizzazione della metodica; che sia Stamina a scegliere le tre patologie su cui attuare la sperimentazione; individuare un unico laboratorio per la produzione cellulare sotto il controllo dei biologi di Vannoni; l’uso di ospedali prossimi ai laboratori Stamina per le infusioni e le valutazioni; la nomina di un organismo di controllo internazionale.

Nel frattempo il ministro Lorenzin specifica ai giudici che autorizzano i trattamenti Stamina, e ai pazienti che a loro si rivolgono, di fare molta attenzione ai termini: “Stamina non è una CURA, non si può usare questa parola finché non saremo sicuri che curi davvero. Finora è solo un trattamento sperimentale i cui risultati devono ancora essere valutati“. Ecco perchè è importante che si consegnino al più presto i protocolli e che si trovi un accordo. Troppe persone ripongono speranze in qualcosa che non ha ancora una definizione precisa. Non c’è più tempo da perdere.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico