Home » Benessere » La miglior cura anti stress? Vacanze corte!

La miglior cura anti stress? Vacanze corte!

Venti giorni alle Maldive? Un mese in crociera? Assolutamente no, se non volete tornare a casa più stressati e depressi di prima. Le vacanze, se devono essere veramente rilassanti, devono essere corte. Forse non ci crederete, ma la teoria portata avanti dalla ricerca della University of Alabama di Birmingham è fondata.

Quando si va in vacanza e si rimane a lungo fuori, corpo e mente si devono riadattare a un nuovo habitat e a nuovi orari. Di solito si passa attraverso l’insonnia, i disturbi alimentari, la stitichezza e qualche stato d’ansia (dato dal viaggio e dal nuovo stile di vita) prima di abiturarsi. E non appena ci si abitua e ci si sente finalmente in paradiso, ecco che torna il momento di ripartire per rientrare a casa. Quanti di noi hanno sentito quel morso di tristezza allo stomaco, nel lasciare un luogo in cui siamo stati così bene e così a lungo?

Ecco, il segreto è questo: evitare di “abituarsi”. Una vacanza corta non dà il tempo al corpo di combattere coi cambiamenti, nè alla mente di affezionarsi, per cui quando si torna a casa non si vive uno strappo stressante e non ci si carica di nuove ansie. La vacanza corta ci fa riposare, rilassare e ci fa tornare a casa con ancora quel senso di rilassamento addosso … anche perchè si suppone implichi un viaggio breve e meno pesante. Dunque se volete davvero star bene, annullate quei quindici giorni alle Hawaii e prenotate piuttosto quattro giorni in un Bed&Breakfast a settanta chilometri da casa vostra. Non ve ne pentirete.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico