Home » Benessere » Tumori: lo smog favorisce quelli ai polmoni, e in estate molto di più

Tumori: lo smog favorisce quelli ai polmoni, e in estate molto di più

Lo smog favorisce i tumori. Bella scoperta, penserete voi! Lo si sapeva da tempo, ma oggi più di una ricerca scientifica lo afferma, puntando il dito non solo sulle polveri inquinanti derivate dai combustibili e dai carburanti ma anche su elementi naturali come la sabbia e il vento. Infatti si è potuto verificare come i venti meridionali, che trasportano con sé la sabbia del Sahara, portino anche elementi inquinanti in misura maggiore in quanto oltre a viaggiare nell’aria si attaccano alle microparticelle sabbiose che respiriamo anche noi.

Altra interessante scoperta, l’inquinamento aumenta nei mesi estivi e nei Paesi mediterranei (Italia, Spagna, Francia, Grecia, Nord Africa). E’ come se il calore del sole e l’aria umida stagnante facessero accumulare più residui inquinanti che non vengono smaltiti, anche a causa della carenza di piogge, e rimangono quindi nell’ambiente. Di conseguenza, i tumori alle vie respiratorie (polmoni, esofago) si possono manifestare più facilmente in persone che vivono nell’area del Mediterraneo, in particolare nelle grandi città e soprattutto se conducono una vita sedentaria con pochi spostamenti.
Le tanto agognate vacanze, infatti, servono anche a “cambiare aria” nel vero senso della parola. Spostarsi dalla propria regione per andare in luoghi meno affollati, magari vicino al mare o alla montagna, aiuta a purificare l’organismo da una situazione di costante inquinamento atmosferico. Il consiglio è diretto anche ai milanesi e ai torinesi che, nonostante l’orgoglio nordico, fanno parte delle statistiche dei Paesi del Mediterraneo … tra i quali il più inquinato in assoluto è e rimane l’Italia!

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico