Home » Benessere » Leggere elettronico? Fa bene agli occhi

Leggere elettronico? Fa bene agli occhi

Un punto a favore dei nuovi libri, quelli elettronici. I cosiddetti “e-book”, infatti, entrano di potenza nel mondo moderno e vanno a sostituire quelli di carta (anche se i più nostalgici non li abbandoneranno mai davvero). Come i loro antenati si portano facilmente in borsa e si leggono ovunque, grazie agli apparecchi appositi, gli “e-book reader”.

I “lettori” di libri elettronici sono dei marchingegni simili al tablet, ma al contrario di questo (e del PC e dello smartphone) non hanno retroilluminazione ma una serie di led particolari che illuminano il testo in modo tale che sembra esattamente di aver posato gli occhi su uno stampato. Questa illuminazione particolare permette di leggere all’aperto anche in pieno sole, senza fastidiosi disturbi dei riflessi e fa bene agli occhi.

Infatti, è stato appurato che leggere tramite un “e-book reader” non affatica lo sguardo come invece accade leggendo un qualsiai testo sui computer o sui telefonini. Se dovete leggere libri elettronici, dunque, cercate un lettore adatto, possibilmente con tecnologia “e-ink” e possibilmente del tipo “pearl” (cioè perlato). Se volete spendere di più, cercate il lettore con possibilità di regolazione del contrasto che vi permetterà di variare l’illuminazione in base alle vostre più strette esigenze. Cercate sempre un modello superiore ai 6 pollici, per andare sul sicuro di una visione comoda.

admin

x

Guarda anche

Cucina vegana? A volte è più grassa dell’onnivora

Siamo sicuri che vegano uguale salute? Non tanto. Prima di tutto perché togliendo alcune proteine ...

Condividi con un amico