Home » Benessere » Le persone bilingue imparano su "due canali diversi"

Le persone bilingue imparano su "due canali diversi"

Che la predisposizione per le lingue fosse naturale lo si era già scoperto, che fosse più sviluppata nei bambini cresciuti con genitori di lingue diverse era stato già accertato ma fino a poco tempo fa si ipotizzava che questi due idiomi venissero imparati usando un unico “canale” cerebrale sul quale viaggiavano di pari passo, permettendo alla persona di scegliere quale potrare in evidenza a seconda delle situazioni.

Invece non è così. Lo ha rivelato uno studio (molto ciscoscritto, in verità) che confrontava 5 bambini madrelingua inglesi, 5 bambini madrelingua spagnoli e 5 bambini bilingue anglo-spagnoli. La ricerca, condotta dall’International Journal of Bilingualism dell’università statunitense di Ithaca (New York) ha rivelato come i piccoli bilingue parlassero entrambe le lingue con una perfezione pari a quella dei madrelingua. Soltanto per quanto riguardava lo spagnolo sembrava usassero un lessico leggermente più complicato e impegnato, rispetto all’inglese, ma a livello di padronanza non c’erano differenze.

Ciò fa capire che non si tratta di un “canale unico” dove i due idiomi si mescolano e vengono a galla a turno, ma di due veri e propri canali distinti in cui ogni lingua viene appresa con lo stesso grado di difficoltà, posseduta con lo stesso grado di perfezione e qualcuna delle due a volte -come per lo spagnolo- perfezionata ulteriormente! Questo “doppio canale” possibilmente viene usato da questi soggetti per memorizzare e imparare anche altre materie, a scuola e nella vita, rendendolì quindi molto più elastici mentalmente e pronti intellettivamente.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico