Home » Benessere » Più potente della morfina, ma non dà dipendenza: ecco CYM51010

Più potente della morfina, ma non dà dipendenza: ecco CYM51010

Dagli USA arriva una novità in fatto di terapia del dolore. Un nuovo farmaco che potrebbe sostituire i derivati degli oppioidi eliminando così qualsiasi rischio collaterale, incluso quello della dipendenza. La novità, targata Icahn School of Medicine, è un composto chiamato CYM51010.

Esso è strutturato in modo da andare a colpire il complesso proteico che normalmente reagisce agli oppioidi, ovvero l’eteromero GPCR che include i recettori Mu e Delta. L’eteromero si trova in quantità maggiore nel cervello, e precisamente nella zona che controlla il dolore e qui agiscono i derivati dell’oppio per calmare le fitte e riequilibrare la percezione della sofferenza fisica. Ma è anche una delle aree che più facilmente può assuefarsi alle sostanze oppioidi.

Il nuovo composto, invece, non dà dipendenza ma allo stesso tempo ha un effetto calmante più potente di quello della morfina. La conseguenza è che si può usare in grandi quantità senza paura dei problemi postumi. La terapia del dolore, che all’estero è praticata da sempre, in Italia è solo agli albori. Da poco, infatti, si sta spaziando ai nuovi derivati per controllare il dolore, in particolare quello oncologico, e man mano si sta diffondendo anche la mentalità giusta per accettare e accogliere un cambiamento come questo. E mentre da noi il progresso, con ritardo, si fa strada, il team americano sta già mettendo a punto possibili medicinali derivati dal composto CYM51010.

admin

0 Commenti

  1. Ho letto con interesse l’articolo circa il nuovo
    prodotto della pfyzer CYM 51010- soffro a causa di una caduta -ho avuto una compressione ed esplosione
    di due vertebre d4 d5- di Brown Sequard ed ora di
    siringomielia ho da 5 anni dolori forti ora quasi
    insopportabili alla gamba sx anche con contrazioni muscolari ho provato di tutto essendo in
    cura -si fa’ per dire- con la terapia del dolore
    degli Ospedali riuniti di Bergamo- (gabapentin Tramadolo etc) Prendo ora
    OXYCONTIN dosi varie da 40 a 30 mg di ma con effetti collaterali notevoli- e pochi a favore del dolore sono alla frutta -Vi pregherei di Vostra gentile risposta in merito- Grazie EDOARDO DOLCI

    • Grazia Musumeci

      Pubblichiamo la sua domanda nella speranza che sia letta da qualcuno di competenza.

x

Guarda anche

Cucina vegana? A volte è più grassa dell’onnivora

Siamo sicuri che vegano uguale salute? Non tanto. Prima di tutto perché togliendo alcune proteine ...

Condividi con un amico