Home » Benessere » Neonata brasiliana "resuscita" nella bara

Neonata brasiliana "resuscita" nella bara

Cosa sia successo veramente martedì, nella cittadina brasiliana di Londrina, non lo sa nessuno; lo stesso medico che ha praticato il massaggio cardiaco e ha rilevato i parametri della bimba non se lo spiega: “Era davvero morta!”. Fatto sta che invece Jasmin era viva e ha ricominciato a muoversi e a piangere quando già era nella bara pronta per il funerale.

Nata prematura, la piccola aveva smesso di respirare pochi minuti dopo il parto. Tutta la equipe medica si è prodigata per aiutarla e hanno tentato a lungo di rianimarla, ma senza successo. Esistono dei segnali ben precisi, quando sopraggiunge la morte, per cui in presenza di tali segnali fisici i medici hanno dichiarato il decesso. La piccola è stata deposta in una piccola bara nella cappella dell’ospedale in attesa del permesso per il funerale ma proprio lì, sotto le ultime carezze della madre, ha ripreso a muoversi.

La visita ha confermato che era viva e oggi, sebbene sia ancora in condizioni critiche, è stata ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva neonatale per essere seguita nell’evolversi di questa incredibile crisi che sembrava definitiva. I genitori gridano già al miracolo e ricordano che qualche mese fa, sempre in Brasile, era successa una cosa simile ad un altro neonato. I medici però non sciolgono la prognosi se non prima saranno sicuri al cento per cento… almeno questa volta.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico