Home » Benessere » Inventato un bisturi che rileva i tumori "dall'odore"!

Inventato un bisturi che rileva i tumori "dall'odore"!

L’idea geniale viene dall’Imperial College di Londra ed è stata resa nota grazie alla pubblicazione su Science Translational Medicine. E’ stato inventato un bisturi elettronico molto speciale che verrà usato esclusivamente per operare tumori e masse, benigne o maligne che siano, e che è in grado di aiutare il medico nella diagnosi con estrema tempestività.

Lo hanno subito ribattezzato “il segugio dei tumori” oppure “il bisturi col naso” ma in realtà, molto più scientificamente, si tratta di un bisturi dotato di sensori speciali in grado di analizzare le sostanze chimiche liberate da quel che resta dei tumori asportati o bruciati. In poche parole, analizza il fumo che si leva da una massa bruciata. Il bisturi, che si chiama “iKnife”, interviene su una massa sospetta, o su un tumore benigno, rimuovendolo fino all’ultima cellula con una perfezione assoluta e bruciando quel che rimane.

Dall’analisi della chimica del “fumo”, esso capisce se si tratta di un tumore pericoloso, di qualcosa di innocuo, se si tratta di tumore al 100% oppure se è invece una cisti o simile. Insomma, la diagnosi è immediata, precisa al massimo e non deve attendere l’esame di biopsia ma viene subito indicata al medico che può subito muoversi di conseguenza. I primi test hanno coinvolto 91 pazienti in diversi ospedali londinesi dando risultati molto positivi, tra i quali la cancellazione quasi totale del rischio di recidive.

admin

x

Guarda anche

Ricerca: perseveranza si apprende osservando i genitori

La perseveranza si apprende osservando i genitori. A dimostrarlo uno studio effettuato dai ricercatori del ...

Condividi con un amico