Home » Benessere » Vacanze in India col bambino? Sì, se state attenti

Vacanze in India col bambino? Sì, se state attenti

Di solito, se si affrontano vacanze avventurose in Paesi esotici, con culture, cibi e usanze diversi e ambienti igienicamente non ben definiti il consiglio è di lasciare a casa i bambini, gli anziani, le persone a rischio … oppure di cambiare meta del tutto. Ma non è detto che non si possano affrontare anche questi luoghi purché si faccia attenzione ad alcuni importanti accorgimenti.

Prima di tutto le vaccinazioni. Quando si va in Paesi a rischio occorre sottoporsi a vaccinazioni (tifo, epatite, ecc) che però richiedono un lungo tempo prima di diventare attive nel corpo, quindi se state programmando la vacanza con i vostri bambini dovete provvedere a vaccinarli con diverse settimane o mesi di anticipo, in base alle patologie. Una volta sul posto, mangiate in modo mirato evitando verdure, cibi crudi, uova o pesce a meno che non siano ben cotti e controllati. Attenti ai tipi di insetti e di rettili presenti in zona, assicuratevi di avere sempre con voi pomate, antidoti e medicine apposite. Proteggete i piccoli dall’esposizione al sole, dagli specchi d’acqua dove possano esserci larve non meglio identificate.
Dato che si suppone facciate lunghi spostamenti in aereo, fate in modo di avere dei lenitivi per il mal d’aria, e soprattutto nei bimbi piccoli lasciate che ciuccino dal succhietto o dal biberon in modo da combattere sbalzi pressori ed eventuali nausee.

admin

x

Guarda anche

Yoga, benefici per grandi e piccini

Lo yoga fa bene a grandi e piccini. A rivelarlo è uno studio dell’Università canadese ...

Condividi con un amico