Home » Benessere » SARS e MERS: differenze tra due malattie che fanno paura

SARS e MERS: differenze tra due malattie che fanno paura

Torniamo a parlarne perchè l’estate è il tempo dei viaggi e anche il tempo degli sbarchi dei migranti. In entrambe le situazioni si può diventare, inconsapevolmente, veicoli di trasmissione di malattie antiche di ritorno (la tubercolosi, la poliomielite) ma anche di malattie nuove (come la SARS o la nuova MERS) che stanno avendo un triste picco proprio nei Paesi arabi e nell’Asia.

Occorre però avere le idee ben chiare e capire le differenze tra la SARS (che era stata individuata già alcuni anni fa nelle regioni asiatiche) e la MERS il nuovo “disturbo respiratorio medio orientale” che ha già mietuto una quarantina di vittime in Arabia Saudita. I punti di contatto tra le due sono l’appartenenza alla stessa famiglia di virus, il Coronavirus, e il fatto che attacchino le vie respiratorie con febbre alta, tosse e disturbi del respiro. Ma a parte ciò esistono significative differenze.

La SARS era dovuta al contagio da animale a uomo in ambienti poco igienici, in poco più di un anno aveva contagiato 8.000 persone e ne aveva ucciso il 10%. La MERS si trasmette sia da animale a uomo che da uomo a uomo, non per forza in ambienti poco igienici. In un anno ha fatto meno contagi (90 persone) ma ne ha uccise in proporzione molte di più (45 su 90). La MERS si manifesta con ritardo, dunque i contagiati spesso la portano in giro senza sapere di essere malati … e a questo è dovuta anche l’alta mortalità della malattia, capace di uccidere a volte nel giro di una settimana, contrariamente alla SARS che era più gestibile. In entrambi i casi, occorre fare molta attenzione se andate in vacanza nei Paesi arabi, se siete originari di quei luoghi e avete avuto contatti con persone gravemente malate e con sintomi quali tosse, vomito o diarrea. I controlli medici e la eventuale quarantena sono consigliati.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico