Home » Benessere » L'influenza del Nilo Occidentale arriva in pianura Padana

L'influenza del Nilo Occidentale arriva in pianura Padana

E’ una malattia trasmessa dalle zanzare, in particolare da quelle che vivono nella regione occidentale del fiume Nilo (da cui il nome West Nile) ma non se n’era ancora registrata traccia nella più fresca Europa. Forse le alte temperature e l’umidità alle stelle, più qualche “arrivo clandestino” di larve, ha però favorito la formazione di questo virus anche da noi, in pianura Padana.

A Modena, in particolare, le Usl segnalano il diffondersi di questo tipo di influenza che rimane priva di sintomi nell’80% dei casi mentre si manifesta con dolori articolari, febbre e infiammazioni nel restante 20% . L’allarme risiede nella possibilità (1 su 150 casi) che l’infezione si trasformi in meningite o meningo-encefalite. Il modo migliore per evitare problemi è evitare le zanzare. Uscire il più possibile protetti da abiti leggeri, accendere citronelle, fornetti e altri dispositivi che le tengano lontane, mentre i comuni si stanno attrezzando per contrastare la diffusione delle larve.

La Regione ha anche attivato controlli veterinari sulla carne, in quanto spesso questo virus passa dalle zanzare alla selvaggina e da questa -tramite il cibo- agli uomini. Si controllano anche le sacche di sangue e le eventuali donazioni di organi effettuate in questo periodo. Per qualsiasi disturbo sospetto, comunque, è sempre consigliato consultare il medico o l’ospedale più vicino e controllare sempre se i sintomi compaiono dopo una o più punture di zanzara e in che zona della pianura Padana questa puntura può essere stata fatta.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico