Home » Benessere » Cinema 3D. Vietato ai bambini

Cinema 3D. Vietato ai bambini

Le acrobazie dei super eroi dovranno fare un passo indietro e accontentarsi delle care vecchie “due dimensioni” , perchè altrimenti potrebbero perdere buona parte dei loro piccoli fans. Almeno in Italia sarà così, perchè entrano in vigore nuove regole per la distribuzione di occhiali 3D e per il loro utilizzo.

Quando comprerete questi occhialini speciali, dovrete leggere l’apposito foglietto delle istruzioni che sarà ad essi allegato e che, tra le altre cose, dichiara: “Utilizzo controindicato per i bambini al di sotto dei 6 anni di età, secondo una circolare appena pubblicata dal Ministero dello Sviluppo Economico e della Salute. La decisione giunge dopo un attento studio e dopo aver consultato le associazioni di categoria, stabilendo che la visione in 3D è dannosa per l’occhio dei giovanissimi spettatori e va dunque posticipata di qualche anno. Oltre a ciò, le istruzioni per gli occhiali diranno anche come pulirli, come gestire la visione di un film 3D in caso di disturbi e malesseri e perfino il tempo oltre il quale è bene spegnere la TV e riposarsi.
Avvertenze che valgono anche per gli adulti e che devono essere rispettate, se si ha a cuore la propria salute. E se i vostri bambini avranno da protestare, spiegate loro il perchè di questo divieto e poi … per qualche anno ancora … fate riscoprire loro il gusto di leggere a occhio nudo un bel fumetto di carta!

admin

x

Guarda anche

Psicologia: ecco come “insegnare” le emozioni ai bimbi

  Brutto da dire, ma di questi tempi le emozioni “vanno insegnate”. Un tempo bastava ...

Condividi con un amico