Home » Benessere » Estate in viaggio: ecco le malattie da cui guardarsi

Estate in viaggio: ecco le malattie da cui guardarsi

Viaggiare informati non significa solo studiare le mappe e regolare il navigatore dell’auto, ma sapere usanze, ambienti e costumi del posto in cui si va e anche la situazione igienica, sanitaria e politica. Nessuno di noi andrebbe in vacanza dove ci sono guerre civili o epidemie di colera, per questo occorre informarsi (e alla Farnesina il sito è sempre attivo a riguardo).

Sappiamo tutti come proteggerci quando si va in luoghi esotici, come l’Africa, l’Asia o il Sud America: vaccini contro il tifo, la malaria, medicinali contro le infezioni di stomaco e i disturbi intestinali, vaccini contro le epatiti. Quello che forse molti non sanno è che anche girando per la cara, vecchia Europa si può andare incontro a epidemie e malattie che sarebbe meglio evitare!
Basti pensare alle banalissime malattie esantematiche (il mese scorso, nel sud dell’Inghilterra, il morbillo ha fatto il pieno!) ma anche all’epatite, come quella di tipo A che al momento sta colpendo diverse persone tra Finlandia e Norvegia. Se andate in Grecia proteggetevi contro le punture di zanzara e informatevi sugli attacchi della influenza West Nile, appunto portata dalle zanzare che pare sia diffusa in tutti i Paesi affacciati sull’Adriatico e lo Jonio, pianura romagnola compresa. Se la vostra meta è il nord Africa, attenti alle notizie relative alla MERS, che pare si sia diffusa prima di tutto in quelle regioni per colpa dei virus portati in giro dai cammelli.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico