Home » Benessere » Via il dolore grazie al peperoncino

Via il dolore grazie al peperoncino

E’ ancora lui, il protagonista indiscusso! Rosso, piccante, prezioso condimento alimentare ma anche -si dice- ottimo stimolante afrodisiaco e passionale per ritrovare l’intesa perfetta a letto. Il peperoncino cura la sinusite, il peperoncino guarisce dalla depressione … insomma, fa bene, inutile negarlo. E non lo negano, anzi lo confermano, la Scuola Normale di Pisa e l’università di Firenze che hanno scoperto anche una sua nuova qualità: analgesica.

I test sono stati condotti su 50 anziani affetti da dolori ossei e su un campione di persone malate di cancro. Entrambi i gruppi soffrivano dunque di dolori cronici, dovuti al deterioramento del corpo oppure alle cure, tali da non poter gestire una vita normale. Si è visto, però, che aggiungendo piccole dosi di peperoncino nell’alimentazione quotidiana, la percezione del dolore in entrambi diminuiva. Il peperoncino aveva il potere di aumentare la soglia del dolore e dunque di renderlo meno pesante, più sopportabile e di migliorare così la vita in generale.

A ciò si aggiunga anche che il peperoncino, in dosi moderate, aiuta a tenere sotto controllo glicemia e colesterolo, il che, soprattutto nelle persone anziane è un aiuto importante per la qualità della vita. Rafforza anche le difese immunitarie, rendendo più forti contro raffreddori, influenze, infezioni e così via. L’unica ragione che potrebbe tenervi lontani da questa splendida spezia, a questo punto, è solo una: che abbiate una seria allergia, cosa però piuttosto rara.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico