Home » Benessere » Da un semplice colorante medico forse la cura contro il Melanoma

Da un semplice colorante medico forse la cura contro il Melanoma

Il Melanoma, il tumore della pelle causato dall’eccessiva esposizione ai raggi UV, è la malattia più discussa dell’estate, perchè proprio in estate si vive all’aria aperta e si torna a parlare di prevenzione. Se ne parla perchè si tratta di uno dei tumori più aggressivi e mortali conosciuti, che colpisce con una statistica preoccupante più uomini che donne ma che ha effetti devastanti su entrambi, lasciando poco scampo.

Non esiste ancora cura contro questo tumore, ma le notizie di “test interessanti” si susseguono. L’ultima novità viene dal Moffitt Cancer Center dove alcuni ricercatori hanno scoperto che un semplice, innocuo colorante usato per diagnosi mediche specifiche potrebbe avere un’azione molto diretta contro il tumore della pelle. Si tratta del “Rosa Bengala”, nome romantico per una soluzione colorante che si usa di solito per i contrasti di oculistica, per evidenziare anomalie all’interno dell’occhio.

Partendo da questa osservazione, i ricercatori hanno estratto dal colorante la sostanza che agiva in tal senso, chiamandola PV-10, e hanno eseguito alcune prove su topi malati di Melanoma. Si è visto che con una singola iniezione di questo estratto del colorante, non solo le ferite esterne si sono rimarginate ma l’avanzata del tumore si è interrotta, riducendosi di molto. La reazione di questo nuovo farmaco non solo stimola il sistema immunitario contro il cancro ma lo “nutre” vivacizzando il flusso sanguigno nel corpo. Attualmente è in atto la prima sperimentazione sull’uomo.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico