Home » Benessere » Allarme virus: ne esistono almeno 320.000 ancora sconosciuti

Allarme virus: ne esistono almeno 320.000 ancora sconosciuti

E’ una stima non ancora precisa, non confermabile, ma sicuramente preoccupante quella venuta fuori dalle ricerche del dottor Simon Anthony della Columbia University di New York. Conducendo indagini sugli animali e sulle malattie fino ad oggi conosciute come “contagio incrociato”, ovvero da animale a uomo, come la SARS, Ebola o la recente Aviaria, si è giunti a ipotizzare che i virus in agguato e ancora sconosciuti sono circa 320.000.

Tutto è partito dallo studio del gigantesco pipistrello del Bangladesh, conosciuto anche come “volpe volante” (apertura alare di 2 metri!), analizzandone oltre mille esemplari e incrociando il manifestarsi di determinate malattie con alcune tecniche innovative si sono individuati 55 virus diversi di cui almeno 50 completamente nuovi. Da questa base, e facendo un calcolo generale di tutte le specie animali che potrebbero passare virus all’uomo sulla ipotesi di questa percentuale di virus sconosciuti, ecco raggiungere la cifra impressionante di 320.000!

Se fosse vero, come probabilmente è, siamo a rischio di una infinità di epidemie che conosceremo solo quando cominceranno a manifestarsi e non accadrà tutto in una volta. Come si è visto per la SARS e per l’Aviaria, inizialmente i contagi da uomo a uomo sono molto pochi, ma in seguito si sviluppano e crescono. I risultati della ricerca di Anthony possono servire per iniziare a studiare almeno le famiglie di virus più diffuse e quindi creare dei collegamenti per conoscere in anticipo la pericolosità delle probabili malattie che questi porteranno. Ciò che preoccupa gli scienziati è che questa cifra è “molto inferiore a quella che ci saremmo aspettati“, e ciò significa che potrebbero esserci migliaia di altri virus che non sospettiamo nemmeno … al di fuori di quelli finora ipotizzati. La ricerca medica, insomma, è alla vigilia di nuove intense battaglie.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico