Home » Benessere » Convivere col diabete: ci spiega come Giancarlo Magalli

Convivere col diabete: ci spiega come Giancarlo Magalli

E’ diventato famoso per caso, Giancarlo Magalli, dato che nei suoi progetti lavorativi inizialmente c’era di tutto tranne che lo spettacolo e la conduzione televisiva. E per caso ha scoperto di essere affetto da diabete di tipo 2, un giorno, alla vigilia di una trasmissione sulla salute durante la quale si è fatto controllare la glicemia dopo tanto tempo: “Avevo valori intorno a 380. Assurdo! Mi sono preoccupato!

E ha fatto bene. Il diabete di tipo 2 insorge quasi sempre in età adulta e non tutti sanno di averlo. Contrariamente al tipo 1, questa versione della malattia presenta un eccesso di insulina nel sangue, un pancreas oberato di lavoro e aumenti di peso che possono portare a complicazioni di vario tipo, anche a livello cardiaco. Dopo la scoperta, il noto presentatore ha dovuto sottoporsi a una dieta stretta e ha cominciato a consultarsi col medico anche per imparare a conoscere meglio la malattia così da gestirla.
Non mi sento debilitato, nè la mia vita è cambiata. Devo solo ricordarmi di prendere le mie medicine ad ogni pasto e di tenere il peso sotto controllo” dichiara Magalli “Inizialmente avevo perso addirittura 10 chili, ma ora qualcuno l’ho recuperato“. La paura, afferma ancora, è un ottimo stimolante per fare bene e per prevenire malattie e comportamenti disordinati. Così come ha smesso di fumare dopo la morte per cancro di un amico, oggi Magalli cura la propria salute proprio per paura di complicazioni dovute al diabete che forse non avrebbe mai scoperto per caso se non avesse avuto la fortuna di fare, casualmente, un lavoro diverso da quello che aveva immaginato.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico