Home » Benessere » Donne che non soffrono di vertigini: le ballerine

Donne che non soffrono di vertigini: le ballerine

Le vertigini dipendono in gran parte da una forma di “comunicazione” tra l’orecchio e il cervello, con buona partecipazione dell’occhio. Un insieme di percezioni che in alcune persone è molto sviluppato e impedisce loro anche di salire sullo sgabello senza capogiri, e in altre persone è molto controllato. E’ il caso, ad esempio, di una speciale tribù di nativi americani che da generazioni non sa nemmeno cosa siano le vertigini (e per questo sono impiegati, in USA, per lavare i vetri dei grattacieli).

Ma esiste una categoria di persone che non soffre di vertigini, o che ne soffre pochissimo, e sono i ballerini. Anzi, per essere esatti, LE BALLERINE. Non si sa per quale motivo, infatti, sono le donne le più portate a questa forma di resistenza. Lo ha provato uno studio inglese condotto proprio sulle danzatrici e ancora da completare (manca la parte relativa agli uomini) secondo il quale si vede che le ballerine, grazie agli allenamenti quotidiani, hanno abituato il corpo a reagire diversamente alle vertigini.
Ecco perchè possono piroettare senza avere giramenti di testa e probabilmente potrebbero salire al 100° piano di un palazzo senza provare il senso di vuoto.
Il loro cervello viene gradualmente abituato ad agire in due fasi diverse: una prima fase che elabora gli input dagli organi dell’equilibrio, situati nell’orecchio interno, l’altra fase che elabora le informazioni come percezione delle vertigini. L’azione diversificata di questi due momenti permette alla persona di non soffrire di disturbi legati al capogiro e dunque a resistere anche girando su se stessa.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico