Home » Benessere » Tecnostressati: quando facebook fa male alla salute

Tecnostressati: quando facebook fa male alla salute

Non si scherza con lo stress, meno che meno con il Tecnostress. Li chiamano così, i Tecnostressati, quei soggetti che ormai hanno trasferito la loro vita nelle mani della tecnologia al punto tale da lasciare che il telefonino e il computer dicano loro cosa fare in tutto: nei sentimenti, nel lavoro, nel sesso. Sotto accusa, l’onnipresenza dei social network e i mezzi che li diffondono.

Più di una ricerca del settore ha dimostrato che, in special modo negli uomini, la dipendenza dalla tecnologia sta sfiorando livelli di allarme non indifferenti. Facebook e Twitter sono ormai un chiodo fisso, al punto che molte aggressioni per motivi di gelosia sono legate all’aver spiato il/la partner sul social di turno. Ma i siti Internet spengono anche le voglie.
Il 16% dei maschi italiani non prova più desideri sessuali e nemmeno fantasie. Tutto ciò di cui hanno bisogno lo trovano su YouPorn, sulle pagine di facebook e sugli scambi virtuali con donne conosciute in un universo tecno-fittizio. Il calo di desiderio, in modo particolare, è quello che preoccupa medici e psicologi in tutto il mondo: trasferendo la sfera sessuale sul web, nella vita reale si hanno sempre più coppie che non trovano l’armonia dovuta e non solo … la dipendenza da socials provoca anche disturbi di stress come emicranie, insonnia e irritabilità. E’ ormai il caso che medici e ospedali si attrezzino per aiutare questi “nuovi drogati”, come succede a Chicago, dove esiste il primo centro di disintossicazione da Internetdipendenza.

admin

x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico