Home » Benessere » Leucemia resistente ai farmaci: colpa del difetto di una proteina

Leucemia resistente ai farmaci: colpa del difetto di una proteina

La leucemia va pensata al plurale. LE LEUCEMIE, infatti, sono tanti tipi diversi di tumore del sangue e per questo più difficili da seguire e da contrastare. Per questo la ricerca non si ferma mai e deve sempre inseguire le scoperte del momento, in attesa di una soluzione globale … se mai esisterà. Esistono tipi di leucemia ormai blanda, divenuta “disturbo cronico”, con cui il malato convive per decenni. Esistono leucemie fulminanti che in sette giorni uccidono anche il più sano dei soggetti.

La ricerca, di recente, sta puntando sul fattore genetico soprattutto per scoprire come mai alcune leucemie sono più resistenti di altre ai farmaci e ai trattamenti. E a quanto pare esistono specifiche alterazioni genetiche che possono spiegare tutto questo. In particolare, hanno scoperto presso il Max Delbruck Center for Molecular Medicine, sono due le alterazioni che sembrano essere collegate allo sviluppo di una maggiore resistenza delle cellule malate ai medicinali. Sono tipi di cellule molto simili alle staminali che stanno alla base della leucemia mieloide cronica, ma in più queste presentano delle mutazioni in grado di attivare la beta-catenina rendendole molto resistenti al Glivec.

A questo si aggiunge anche un difetto della proteina IRF8, riscontrato in alcuni test sui topi, che rende le cellule cancerose più aggressive. Una combinazione, dunque, di aggressività e resistenza che porta la malattia ad essere quasi imbattibile. Aver capito questo processo fa ben sperare in un’azione futura della ricerca che porti ad affrontare almeno il tipo di leucemia in questione (mieloide) con una combinazione di farmaci tutta nuova, in modo da “sorprendere” queste cellule particolari. L’azione deve puntare a riattivare l’espressione originaria della proteina IRF8 in modo che possa rendere innocua la cellula e che permetta alla terapia di fare effetto.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico