Home » Benessere » Disturbi alimentari: una ricerca USA identifica l'origine genetica

Disturbi alimentari: una ricerca USA identifica l'origine genetica

Le cause dell’anoressia sono molteplici. Capirne almeno alcune significa riuscire a fermare una malattia che uccide giovani donne e giovani uomini senza un perchè. Certamente c’è il fattore psicologico, dovuto a complessi, traumi o depressione. A volte può dipendere da un fattore fisico, come un trauma legato al mangiare. Oppure è di origine genetica, e cioè ereditaria.

Grazie a uno studio condotto dall’Università dell’Iowa, in America, sono stati da poco scoperti due geni legati a un possibile aumento del rischio di insorgenza di disturbi alimentari. Questi disturbi, che noi classifichiamo principalmente in anoressia (rifiuto del cibo) e bulimia (assunzione forzata di cibo che poi viene eliminato col vomito) insorgono spesso nell’età fragile dell’adolescenza, quando il cambiamento del corpo viene percepito in modo esagerato e alcune persone danno la colpa di un cambiamento poco gradito al cibo. Sono manifestazioni di “auto punizione” che possono sfociare nella patologia mentale fino ad un lento suicidio.

Sapere che c’è una base genetica in tutto questo permette di capire un soggetto anoressico o bulimico con largo anticipo e forse, anche, fermare la malattia prima che si manifesti. La ricerca americana riguarda in particolare due mutazioni geniche in cui i geni conosciuti come ESRRA e HDAC4 in alcuni individui modificano il loro percorso di interazione col cervello e non comprendono come dovrebbero i segnali che questo invia. Conoscere queste mutazioni permetterà di intervenire direttamente sul ruolo di questi geni, magari riuscendo a riportarli al loro ruolo corretto, in modo che la persona non sviluppi disturbi alimentari nel corso della vita. Occorre sempre ricordare che questi disturbi colpiscono in egual misura maschi e femmine, ma che i ragazzi, per timore e vergogna, spesso non ne parlano lasciando credere che sia solo un problema femminile.

admin

x

Guarda anche

Ecco alcuni consigli per usare bene la Curcuma

Anti infiammatoria, anti tumorale, protettiva del sistema immunitario … buona. Ecco molti dei vantaggi e ...

Condividi con un amico