Home » Benessere » Viagra generico: piace a tutti

Viagra generico: piace a tutti

Lo scorso giugno è scaduto il brevetto che legava il principio attivo del Viagra alla casa produttrice e a quella specifica pillola blu. Significa che da giugno in poi, chiunque poteva produrre quel farmaco, con quello stesso principio ma a prezzi più concorrenziali. Scaduto il brevetto, è iniziata la corsa al farmaco miracoloso che risolve i problemi di erezione e di durata del rapporto.

Il cosiddetto “Viagra generico” va a ruba e fa felici molti, dato che costa anche molto meno. Nel giro dei primi due mesi, ha messo al tappeto il mercato farmacologico italiano con il 35% occupato proprio da questo tipo di acquisto, fruttando al settore almeno 180 milioni di euro l’anno. Il farmaco generico si chiama Sildenafil Generico, e come detto costa di meno, ma ha gli stessi identici effetti della “pillola blu”.
Se si pensa che questo principio fu scoperto per produrre farmaci contro l’infarto, è incredibile che si sia arrivati a questo successo planetario! L’effetto collaterale più felice del mondo, quello che oltre a curare la circolazione sanguigna verso il cuore, risolveva quella legata all’erezione maschile, ne ha fatto in pochi anni un mito.
Inizialmente non c’era molta fiducia nel “generico” che avrebbe sostituito il Viagra vero e proprio, ma attirati anche dall’abbattimento del prezzo (fino al 70% in meno!) gli uomini si sono subito lasciati affascinare da questa alternativa che oggi è la fortuna del mercato farmaceutico mondiale.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché i cuochi rischiano l’infertilità

Aumenta, soprattutto nei Paesi occidentali, l’infertilità maschile. Un po’ diversa dalla “sterilità”, perché se questa ...

Condividi con un amico