Home » Benessere » Pressione alta? Ridi che ti passa

Pressione alta? Ridi che ti passa

Ehi, voi… musoni!! Lo sapevate che continuando così potreste rischiare l’ictus? A quanto pare, infatti, la pressione troppo alta si può abbassare anche semplicemente facendosi una sana risata! Ridere di più, quindi, aiuta a star meglio e cancella alcuni grossi rischi per la salute. Non è una battuta, ma il risultato di un’attenta ricerca condotta in Svizzera, dagli scienziati dell’ETH (il Politecnico federale di Zurigo).

Il segreto sta ancora una volta nella Dopamina, il cosiddetto “ormone della felicità” che non si trova, come molti credono, soltanto nel cervello ma anche nei nervi che circondano i vasi sanguigni e regolano quindi anche la pressione. La sensazione di benessere e di gioia è data dal trasferimento di molecole messaggero che di fatto attivano i livelli di Dopamina. All’inizio del percorso, il ruolo centrale lo hanno i recettori dopaminergici, che lavorano come sensori. Alla fine, il risultato è la produzione di un agente particolare, chiamato SEAP o ANP, e che fa da vasodilatatore, facilitando l’abbassamento della pressione sanguigna.

Detto così, il valore di un sorriso perde tutta la sua bellezza e il suo romanticismo. Ma dietro le parole tecniche il messaggio è chiarissimo: le persone che sorridono spesso, che prendono la vita serenamente, hanno più effetti della Dopamina in corpo e dunque la loro pressione si mantiene bassa o comunque a livelli normali, evitando quegli sbalzi verso l’alto che poi mettono in pericolo tutto l’organismo. Insomma, ridi che ti passa. Siate felici, e vivrete più a lungo … per lo meno evitando ictus e infarti.

admin

x

Guarda anche

Pediatria: nel primo anno di vita 4 fasi cruciali per la salute dei bambini

Sono quattro i periodi che mettono le basi della salute e della vita di un ...

Condividi con un amico