Home » Benessere » Infezioni: ecco i luoghi più a rischio per contrarle

Infezioni: ecco i luoghi più a rischio per contrarle

Si avvicina la stagione influenzale e la prima regola per proteggersi è curare l’igiene, evitare i posti dove germi, virus e batteri possono proliferare. Di solito pensiamo che questi posti, dove si contraggono facilmente le infezioni, siano i bagni, i quartieri sporchi, la spazzatura. Invece esistono posti che mai potremmo sospettare dove le infezioni sono in agguato.

Ecco un elenco che ci chiarirà le idee: i corrimano delle scale, la pulsantiera dell’ascensore, la maniglia del carrello della spesa, i menù di ristoranti e bar, monete e banconote che ci danno per resto, interruttori della luce. Sono infatti questi i posti che “accolgono” la maggior parte delle mani delle persone, non sempre provenienti da azioni o posti puliti! Lo stesso vale per i banconi e i tavoli dei locali pubblici e per i contenitori di sale, pepe e olio nei fast food.
Ma attenzione anche ai bancomat, che vengono digitati giornalmente da migliaia di mani, attenti agli attrezzi della palestra che sono alla portata di tutti e alle fontanelle pubbliche. Evitate anche le ciotole e i contenitori di caramelle e lecca lecca, dove molte mani entrano e mescolano prima di scegliere. Le soluzioni per proteggersi ci sono, sono facilissime e alla portata di tutti. Fare attenzione a dove ci si appoggia, lavarsi spesso le mani, portare sempre con sé le salviettine igieniche e magari usarle alla fine di una colazione al bar, all’uscita da un bagno pubblico, dopo aver salito scale di un condominio e così via.
Sarebbe buona norma pulirsi anche dopo aver usato il telefonino, per evitare che i nostri stessi germi (che su questi apparecchi proliferano) vengano a infettarci il giorno seguente.

admin

x

Guarda anche

Ecco le nuove armi contro i “superbatteri”

I “superbatteri” non sono affatto “super”. Sono normalissimi micro organismi, anche vecchi di milioni di ...

Condividi con un amico