Home » Benessere » Caserta, maxi truffa sanitaria: medici pagati per assistere i morti

Caserta, maxi truffa sanitaria: medici pagati per assistere i morti

Una maxi truffa, un danno all’erario di oltre un milione di euro, un’indagine che esplode oggi come una bomba ma che era iniziata già lo scorso anno, portata avanti dalla Guardia di Finanza di Caserta. Sono coinvolti ben 104 centri della provincia e 400 medici di base che a quanto pare continuavano a percepire introiti per visite a “pazienti fantasma”.

La Guardia di Finanza di Caserta ha scoperto che gli oltre 400 medici di base coinvolti nel fatto seguivano e assistevano, di fatto, almeno 6.000 persone tra le quali però figuravano 1.215 pazienti deceduti, 2.010 emigrati all’estero e altri 2.763 trasferitesi fuori provincia. Come se nulla fosse, però, gli studi medici continuavano a registrare visite a nome di queste persone e a percepire pagamenti a riguardo. Coinvolta nello scandalo, ovviamente, anche la ASL di Caserta da dove partivano i pagamenti e i cui dati sono stati vagliati attentamente dalle Fiamme Gialle per confrontarne l’origine e risalire dunque ai truffatori.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico