Home » Benessere » Napoli: sole, mare e troppi tumori al seno

Napoli: sole, mare e troppi tumori al seno

La città dove il tumore al seno colpisce di più? Napoli.
E’ il capoluogo della Campania a detenere il triste record in Italia, forse “contendendoselo” solo con Milano. Sarà per la più alta concentrazione di popolazione, per l’inquinamento atmosferico o per le recenti scoperte dei tanti avvelenamenti del suolo campano che poi hanno conseguenze su cibo e alimentazione? Fatto sta che la situazione è grave e Sergio Lodato, Direttore Sanitario Aziendale dell’Istituto Pascale, lancia un allarme serio.

Sui 950 interventi effettuati soltanto lo scorso anno, cifra già da capogiro, fa impressione leggere che 700 erano asportazioni di tumori maligni. E se la ASL 3 abbassa i toni, dichiarando che -dati alla mano- a Napoli non ci si ammala di tumore più che in altre parti d’Italia, gli istituti che gestiscono l’emergenza nel dettaglio (visite, ricoveri, interventi…) vedono la realtà più da vicino. Purtroppo è vero, le donne di Napoli presentano più casi di tumore al seno e le ragioni possono essere tante, tolta la motivazione più diffusa che è quella ereditaria.

Inquinamento, cattiva dieta, ma anche e soprattutto una diffusa diffidenza verso la prevenzione. Le donne campane, e napoletane soprattutto, non frequentano gli ambulatori, non partecipano alle iniziative pubbliche se è vero che l’ultima campagna di prevenzione (gratuita!) organizzata a Pozzuoli dall’ “Ordine delle Stelle d’Oriente” e con testimonial famosi come Patrizio Rispo, protagonista di “Un Posto al Sole”, ha visto soltanto 250 visite effettuate sulle migliaia previste.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico