Home » Benessere » Diabete: un diffusore "intelligente" di insulina in fase di sperimentazione

Diabete: un diffusore "intelligente" di insulina in fase di sperimentazione

L’iniezione di insulina è, come sappiamo bene, la salvezza per la vita di migliaia di persone malate di diabete. Una grande invenzione, fin dai tempi in cui fu introdotta, con un piccolo limite però: a volte inietta insulina non richiesta dall’organismo. Non sempre, infatti, si è certi di quanta glicemia ci sia in giro e dunque di quanta insulina sia davvero necessaria e le iniezioni hanno le dosi sempre uguali.

Da oggi, però, si sta sperimentando una nuova maniera “intelligente” di rilasciare insulina nel corpo. La ricerca viene condotta e sperimentata al MIT di Boston da equipes americane e cinesi e sta mettendo a punto un “diffusore naturale” di insulina. Si tratta di insulina “incapsulata” in sostanze particolari, dei polimeri che riescono a “fiutare” la glicemia in eccesso e allora -SOLO allora- rilasciano l’insulina liberandola dalla sua copertura e spandendola in circolo nell’organismo. Allo stesso modo, se la glicemia scende troppo, i polimeri si chiudono e bloccano la diffusione. In tal modo si avrà una cura mirata, attiva solo se e quando necessario, priva di effetti indesiderati e di errori. I test sono in atto in questi giorni, si attendono con ansia i risultati finali.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico