Home » Benessere » ISMETT: innovativo tele-collegamento con altre terapie intensive siciliane

ISMETT: innovativo tele-collegamento con altre terapie intensive siciliane

Lo chiameranno TELE-ICU dalla sigla inglese Intensive Care Unit, e sarà un innovativo sistema di monitoraggio telematico e teleguidato che collegherà i reparti di Terapia Intensiva di tre importanti strutture siciliane: l’ISMETT di Palermo, l’ospedale di Caltanissetta e quello di Taormina. Teleconsulto, telemedicina, monitoraggi in tempo reale e tanto altro permetteranno di velocizzare i tempi in un settore che di norma non può permettersi perdite di tempo!

Grazie al TELE-ICU, il medico può dialogare a distanza e scambiare informazioni con i colleghi di altri presidi. Può rendere note le condizioni di un paziente, chiedere consiglio sull’intervento da farsi, tenersi aggiornato sulla situazione donazione di organi. Si potranno inoltre controllare le funzioni vitali del paziente, respiro, cuore, attività cerebrale, febbre e altro.
Usato già negli Stati Uniti, il TELE-ICU ha ridotto la mortalità dei pazienti in cure intensive del 20% e velocizzato al massimo, in caso di decesso, la pratica di espianto degli organi eventualmente donati dal paziente. Quando si deve decidere per una donazione, infatti, spesso si perde tempo a chiamare gli altri ospedali e a cercare di capire chi sia il soggetto compatibile. In questo modo, invece, sono registrati già tutti i dati necessari sia dell’eventuale donatore che del ricevente e si salterà una prima trafila impegnativa per passare subito all’intervento.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico