Home » Benessere » Cancro ai polmoni a 8 anni: la Cina sull'orlo dell'allarme sanitario

Cancro ai polmoni a 8 anni: la Cina sull'orlo dell'allarme sanitario

Avere il cancro ai polmoni prima ancora di avere il ciclo. Una massa oscura che stritola i centri del respiro, che soffoca, come il peggiore dei fumatori … ma a soli 8 anni di età, ancora alle elementari. E’ forse la malata di cancro ai polmoni più giovane mai registrata, la bimba cinese che sta lottando per vivere al Jangsu Hospital della città di Nanchino.

Entrata con gravi sintomi di quella che sembrava una polmonite, si è poi visto che in realtà i polmoni della piccola erano soffocati da un tumore provocato dall’eccessivo accumulo di polveri inquinanti. La bimba, che abita in una grande metropoli, ha respirato aria viziata dagli scarichi fin dalla nascita e ha sviluppato la malattia come tantissimi altri abitanti. Solo che lei ha appena 8 anni. In Cina, ormai il cancro ai polmoni è più diffuso del raffreddore e ci sono centri abitati, come Harbin (11 milioni di abitanti e di auto), dove i livelli di inquinamento sono 50 volte sopra la soglia di sicurezza. Si parla di una città in cui lo smog è talmente denso che impedisce di vedere il marciapiede opposto!
Il governo sta prendendo provvedimenti, non solo sulla eccessiva diffusione delle macchine (recente conquista di un Paese comunista in decadenza) ma anche sulle tante –troppe!- fabbriche e industrie che scaricano nell’aria i loro fumi tossici. Pechino è pronta a diminuire del 45% le emissioni inquinanti entro il 2020. Ce la farà a vedere questo miracolo, la piccola di Nanchino?

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico