Home » Benessere » Influenza: paura dei vaccini e rischio di epidemia

Influenza: paura dei vaccini e rischio di epidemia

I vaccini sono già in vendita, con largo anticipo sul tempo, ma sempre meno gente li acquista. Colpa della crisi, dei costi, delle nuove “mode” che accusano ingiustamente e assurdamente i vaccini di essere causa di malattie gravi … la gente non si fida e non si vaccina. Una scelta pericolosa tanto per sé quanto per gli altri.

Se si rinuncia alla vaccinazione ci si espone al virus (anzi, ai tre virus che quest’anno agiranno insieme) senza difese e se ci si ammala si diventa diffusori della malattia su largo raggio. Dunque, un problema che potrebbe essere circoscritto diventerebbe preoccupazione globale. Gli esperti ci spiegano che per ogni punto percentuale di mancata vaccinazione si verificano circa 160 casi di influenza in più. Esposti in modo particolare le persone anziane (sopra i 60 anni), le persone malate e i più piccoli. I dati qui analizzati riguardano la Liguria, una delle regioni in cui si registra ampiamente questo calo, ma a livello nazionale una mancata vaccinazione di massa significa 90.000 malati in più. E su questa base un livello di contagio veramente enorme. Con relativo corredo di complicazioni e ricoveri.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico