Home » Benessere » Il magnesio (che si trova sulle nostre tavole) protegge dall'Alzheimer

Il magnesio (che si trova sulle nostre tavole) protegge dall'Alzheimer

Il magnesio è un sale minerale che fa molto bene a tutto il corpo: ai muscoli, ai nervi, al cervello. Lo si prescrive spesso alle donne in gravidanza per “tenerle su” e per evitare loro quel crollo immediato che è noto come depressione post parto. Dunque si sapeva delle influenze benefiche del magnesio sulla nostra salute mentale ma non si sapeva ancora che avesse anche il potere si prevenire il declino cognitivo.

Ce lo rivela una ricerca cinese condotta presso la Tsinghua University dalla equipe del professor Guosong Liu che, dopo aver svolto alcuni esperimenti sui topi, ha notato che in quei soggetti affetti da una degenerazione simile all’Alzheimer un aumento dei livelli di magnesio nel cervello per mezzo dell’assunzione di magnesio-L-treonato (MGT) agisce in modo molto benefico sulle sinapsi cerebrali. Nel senso che le mantiene, ne evita le anomalie e le perdite, facendo sì che il cervello continui a funzionare bene nelle indicazioni e nei comandi diffusi a tutto il corpo.

Fare una “cura di magnesio” dunque può prevenire malattie come l’Alzheimer e per farlo non occorre nemmeno spendere troppi soldi in farmaci, basta includere nella dieta quotidiana alimenti come: le alghe Agar essiccate (dove ne troverete in assoluto più quantità), il basilico e il coriandolo con tutte le piante aromatiche, la crusca di frumento, i semi di zucca, il cacao amaro e il cioccolato fondente, la frutta secca, verdura e legumi.

admin

x

Guarda anche

Lavastoviglie ricettacolo di batteri e funghi

La lavastoviglie è un ricettacolo di batteri e funghi. L’allarme arriva da uno studio guidato ...

Condividi con un amico