Home » Benessere » Febbre alta: un errore farla scendere troppo presto

Febbre alta: un errore farla scendere troppo presto

Tempo di influenza, tempo di febbre. Ci stiamo preparando alla grande invasione di virus che arriverà sotto Natale e che ci terrà giornate intere a letto. La febbre dà fastidio, è un dato innegabile, e quando colpisce i nostri bambini oltre al fastidio ci mette nel panico. Loro piangono, stanno male e noi cerchiamo di aiutarli abbassando subito la temperatura nella illusione di agire per il loro bene.

Nulla di più sbagliato! Lo dice più di uno studio, lo conferma il National Institute for Health (Inghilterra) in coro con l’Università di Milano, qui in Italia. Le alte temperature uccidono i virus che, di contro, proliferano con le condizioni fredde. Quando ci sale la febbre è perché il nostro corpo si sta difendendo e ogni grado di temperatura in più è una vittoria contro chi quella febbre l’ha causata. Le cure e i farmaci sono indicati solo nel caso in cui la febbre passi i 39°C, o nel caso in cui la persona (il bambino) abbia forti malesseri.

Se viene ben tollerata, però, anche ad alte temperature lasciate perdere aspirine e tachipirine. Limitatevi a dare da bere al malato, in modo che non disidrati, a farlo riposare e a farlo dormire. Non soffocate i bimbi con maglioni e coperte, perché non aggiungono nulla e impediscono invece la traspirazione che è importante tanto quanto il bere. Se dovete somministrare farmaci seguite sempre i consigli del pediatra ed evitate i colpi di testa … abbiate tanta pazienza, anche quando sembra che non ci siano effetti immediati.

admin

x

Guarda anche

Cattive abitudini mettono a rischio salute denti dei piccoli

Cattive abitudini mettono a rischio la salute dei denti dei più piccoli. A causa di ...

Condividi con un amico