Home » Benessere » Perchè i maratoneti non soffrono di diabete

Perchè i maratoneti non soffrono di diabete

Correre la maratona potrebbe proteggere dal diabete. Ma attenzione, correre la maratona da professionisti, non da amatori. In realtà, qualsiasi sport di resistenza potrebbe donare una ottima difesa contro il diabete al corpo. Si parla in particolare di Diabete di tipo 2.

Il diabete di tipo 2 rappresenta circa il 90% dei casi di diabete, esclusi dunque il tipo 1 e il diabete della gravidanza. A causare il diabete 2 è l’obesità, la predisposizione, la glicemia alta. Causa di molte conseguenze gravi, tra cui anche le amputazioni di arti, il diabete 2 si può controllare o addirittura evitare grazie allo sport, che è sempre consigliato. Ma uno studio condotto in Finlandia ha evidenziato come gli atleti professionisti -specie se atleti di sport di resistenza- hanno meno possibilità di ammalarsi di diabete 2.
Lo studio si compone di due ricerche (una del 1985 e una del 2008) condotta su circa 2000 soggetti, di cui metà atleti di sport di resistenza. Tutti sottoposti ad analisi periodiche e ad un questionario sullo stato di salute, gli atleti di resistenza hanno mostrato di avere il 68% di possibilità di rischio in meno rispetto alla metà di soggetti che non praticavano nessuno sport. Inoltre, tra gli atleti stessi, gli sportivi che praticavano discipline NON di resistenza avevano comunque un rischio inferiore, ma solo del 30%.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico